stragi 16/2/2017by nternazionale.it – 17/2/ 2017 bombing targets Nigerian refugees

Sette attacchi suicidi contro un campo profughi nel nord della Nigeria. Le esplosioni sono avvenute nei pressi di un campo profughi nella periferia di Maiduguri, la città più popolosa del nordest del paese. L’area è al centro dell’iniziativa militare del governo contro il gruppo jihadista Boko haram. Secondo l’agenzia di gestione delle emergenze nello stato del Borno, otto membri della milizia locale Joint Task Force sono stati feriti negli attacchi.

Attentato in un santuario sufi nel sud del Pakistan, almeno 75 morti. Un kamikaze si è fatto esplodere in un affollato santuario sufi nella città di Sehwan che si trova circa 2oo chilometri a nordest di Karachi. I morti sono almeno settantacinque, più di duecento i feriti. L’attentato è stato rivendicato dal gruppo Stato islamico. Le forze di sicurezza pachistane hanno condotto decine di arresti e ucciso almeno trentanove presunti militanti jihadisti in tutto il paese dopo l’attentato.

Dopo un bombardamento che ha colpito una casa in cui era in corso una cerimonia funebre a nord di Sanaa, nello Yemen. I ribelli houthi hanno accusato del raid la coalizione guidata dall’Arabia Saudita. Foto: Mohamed al-Sayaghi,

http://uk.reuters.com/article/uk-pakistan-blast-idUKKBN15V1XG

Baghdad car bomb kills at least 48

http://www.bbc.com/news/world-middle-east-38995832

Yémen: raid aérien meurtrier sur une cérémonie de deuil

http://www.liberation.fr/planete/2017/02/16/yemen-raid-aerien-meurtrier-sur-une-ceremonie-de-deuil_1548815

Multiple suicide bombing targets Nigerian refugees, Boko Haram blamed

http://www.reuters.com/article/us-nigeria-security-idUSKBN15W0ZZ?il=0

by http://www.internazionale.it/

Questa voce è stata pubblicata in EFFETTI COLLATERALI, islam e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.